Nessuna proroga per il “55%” sulla riqualificazione energetica

14
nov
2011

La detrazione del 55% per le ristrutturazioni “energetiche” degli edifici terminerà il 1° gennaio 2012. La sua proroga non ha infatti trovato spazio nella Legge di stabilità appena approvata dal parlamento e di conseguenza, contrariamente a quanto previsto fino a pochi giorni fa, non sembra che abbiano avuto seguito le ipotesi di mantenere il “bonus”, ridimensionando però le agevolazioni legate ad alcune tipologie d’intervento. In sostanza «dall’anno di imposta 2013 non sarà più possibile portare in detrazione le spese per gli interventi finalizzati al risparmio energetico» [approfondimento su greenme.it].

bonus del “55%” per l’efficienza energetica: dal 1° gennaio 2012 sarà ridimensionato?

04
nov
2011

In vista del cosiddetto «maxiemendamento», l’ipotesi più accreditata per il futuro della detrazione del 55% sulle spese sostenute per gli interventi di riqualificazione energetica negli edifici prevederebbe la sua proroga fino al 2014, accompagnata però da un ridimensionamento del premio. In particolare, a partire dal 1° gennaio 2012 sarebbe ridotto al 41% il bonus per la sostituzione degli infissi (intervento che fino a oggi ha rappresentato circa la metà di quelli premiati) e delle caldaie a condensazione più piccole. Gli altri interventi dovrebbero ricevere un’agevolazione del 52%.

[ne parla ilsole24ore.com]

Piano di azione nazionale per l’efficienza energetica 2011: il “sì” delle Regioni

01
ago
2011

Il “Piano di azione nazionale per l’efficienza energetica 2011” (PAEE) ha ricevuto il benestare della Conferenza Stato-Regioni. Il provvedimento, in particolare, interessa da vicino il tema del risparmio energetico in edilizia. Fra le novità, il ruolo centrale della certificazione energetica e la definizione di un panorama chiaro degli incentivi a disposizione per interventi di riqualificazione: e, non ultima, l’individuzaione secondo criteri univoci e comuni degli “Edifici a Energia Quasi Zero”.

Quarto Conto energia: pubblicata la guida del GSE

14
lug
2011

Il GSE ha pubblicato la guida in cui sono esposte le modalità di attuazione delle disposizioni contenute nel quarto «Conto Energia», entrato in vigore da circa sessanta giorni.

Di seguito, i collegamenti al sito ufficiale del gestore da cui è possibile scaricare i documenti utili a chiarire il funzionamento del nuovo regime incentivante.

Comunicato stampa
Regole applicative – Riconoscimento delle tariffe incentivanti
Regole tecniche – Iscrizione al registro Grandi Impianti

    Decreto sviluppo ed edilizia privata: alcune novità

    11
    lug
    2011

    Il cosiddetto «Decreto sviluppo» è diventato legge. Approvato in Senato venerdì scorso, contiene alcune novità riguardanti l’edilizia privata: in particolare, la semplificazione della Scia, il “silenzio-assenso” per il rilascio del permesso di costruire e l’introduzione di una tolleranza per le violazioni edilizie di modesta portata.

    Inoltre,

    viene chiesto alle Regioni di approvare, entro 60 giorni dall’entrata in vigore della norma, specifiche leggi per incentivare la razionalizzazione del patrimonio edilizio e la riqualificazione delle aree urbane. Le disposizioni regionali dovrebbero premiare gli interventi di demolizione e ricostruzione che prevedano il riconoscimento di una volumetria aggiuntiva, la delocalizzazione in aree diverse, il cambio di destinazione d’uso e le modifiche della sagoma necessarie per l’armonizzazione architettonica.

    L’approfondimento è disponibile su edilportale.

    Taglio del 30% sulle rinnovabili? Dubbi e smentite

    05
    lug
    2011

    Il decreto con la manovra economica è arrivato al Quirinale: in prima battuta, aveva creato scompiglio una bozza in cui apparentemente sarebbe stata contemplata la decurtazione pari al 30% di tutti gli incentivi sulle rinnovabili. Tuttavia, come riportato dall’agenzia Reuters, una fonte governativa avrebbe dichiarato che la manovra “non contiene il taglio“.